Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Facebook News Social Media Trends]

Utilizzate Facebook ed altri social media per la crescita della vostra azienda, prima che lo facciano i vostri competitors!

Spesso, erroneamente, si ha un’idea dell’utilizzo dei social media come mezzi utilizzati per l’intrattenimento, mentre sono una grande opportunità e uno strumento per la crescita delle Piccole e Medie Imprese.

3 imprese italiane su 4 dichiara di effettuare l’utilizzo dei social media per promuovere la propria azienda

Le Piccole e Medie Imprese in Italia costituiscono il 95% dell’attività produttiva, un tessuto di assoluto rilievo nell’economia nazionale.

È molto importante domandarsi quanto e come l’utilizzo dei social media possa essere una grande opportunità per la crescita e per affrontare le sfide del futuro.

Banca Mondiale, Facebook e Ocse hanno condotto un’indagine internazionale e hanno raccolto una serie di dati che è costantemente aggiornata sullo stato di economia nel quale evolvono le piccole e medie imprese e sulla percezione che esse hanno sulla situazione economica del loro paese e sul loro settore.

Inoltre sono stati approfonditi i metodi in cui le piccole e medie imprese utilizzano il digitale per crescere e per internazionalizzarsi.

La crescita del vostro business è favorita dai mezzi digitali.

Lo studio è partito a febbraio 2016 e ha visto coinvolte 200.000 PMI in tutto il mondo tra cui l’Italia.

1 azienda su 3 afferma di aver potuto assumere più persone proprio grazie alla crescita del proprio business favorita dai mezzi digitali.

Il 70% dei campioni delle PMI intervistata ha dichiarato di aver aumentato le vendite e trovato nuovi clienti grazie alle piattaforme dei social.

il 67% sostiene che i social abbiano dato la possibilità di incrementare le vendite all’estero.

I social e, più in generale il web, garantisce un trattamento equo ed una crescita equa di tutte le aziende perché consente alle piccole aziende di internazionalizzarsi e di mettersi al livello delle grandi.

Gli strumenti forniti dai social sono semplici da utilizzare e possono fornire un infinito motore di crescita.

3 imprese italiane su 4 dichiara di effettuare l’utilizzo dei social media per promuovere la propria azienda, anche se si nota ancora una certa reticenza e una mancanza di cultura su Social Media Marketing da parte delle Piccole e Medie Imprese, dovuta anche ad una scarsità di risorse fisiche ed economiche da poter investire in questo settore.

Necessaria è la formazione (se volete qui abbiamo una buona opportunità per voi, non perdetela) per poter potenziare la propria strategia di comunicazione e produrre contenuti interessanti e accattivanti per poter espandere il proprio business.

Aspetti fondamentali sono:

  1. la conoscenza del cliente;
  2. conoscenza dei suoi bisogni e comportamenti;
  3. lo studio dei competitor per capire quali siano gli elementi chiave che li abbiano fatti crescere sul mercato;
  4. il mettere a conoscenza il pubblico delle proprie peculiarità e punti di forza.

I cambiamenti epocali hanno un costo ed è necessario un lavoro ed un impegno da effettuarsi in sinergia con proposte e incentivi da parte dello Stato, in modo da consentire alle Piccole Medie Imprese che hanno voglia di crescere e di investire le proprie energie nell’utilizzo dei social media.

Fonte: The Future of Business Survey


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Facebook Social Media]

Come collegare un gruppo alla tua pagina Facebook, e tanto altro ancora…

I gruppi, una meravigliosa risorsa di Facebook

Oggi impareremo “come collegare un gruppo alla tua pagina Facebook” e tante altre novità sui Gruppi di Facebook.

Prossimo obiettivo di Facebook: unire le persone.

Crea un gruppo se vuoi riunire più utenti sullo stesso tema, pensa un bel nome, cerca se il gruppo esiste già e nel caso non fosse già presente, crealo subito! Un bel gruppo è indispensabile per rafforzare il tuo brand.

Ti ricordo che puoi iscriverti fino a un massimo di 6.000 gruppi.

Le caratteristiche più importanti dei Gruppi sono:

  • Varie possibilità di condividere:
    • Link;
    • Foto;
    • Video;
    • Video in diretta;
    • File e documenti;
    • Sondaggi;
    • Vendere qualcosa;
    • Consigli;
    • Album fotografici;
    • Creare documenti;

  • hai la possibilità di scegliere tra diverse opzioni di privacy:
Pubblico Chiuso Segreto
Chi può iscriversi? Chiunque può iscriversi o essere aggiunto o invitato da un membro. Chiunque può chiedere di iscriversi o essere aggiunto o invitato da un membro. Chiunque, ma deve essere aggiunto o invitato da un membro
Chi può visualizzare il nome del gruppo? Chiunque Chiunque Membri attuali e precedenti
Chi può vedere chi appartiene al gruppo? Chiunque Chiunque Solo i membri attuali
Chi può vedere la descrizione del gruppo? Chiunque Chiunque Membri attuali e precedenti
Chi può visualizzare i tag del gruppo? Chiunque Chiunque Membri attuali e precedenti
Chi può visualizzare il luogo del gruppo? Chiunque Chiunque Membri attuali e precedenti
Chi può vedere i post che pubblicano i membri del gruppo? Chiunque Solo i membri attuali Solo i membri attuali
Chi può trovare il gruppo nelle ricerche? Chiunque Chiunque Membri attuali e precedenti
Chi può vedere le notizie riguardanti il gruppo su Facebook (ad es. nella sezione Notizie e nelle ricerche)? Chiunque Solo i membri attuali Solo i membri attuali

I vantaggi tangibili di un gruppo sono:

    • risulta più informale riducendo le distanze tra voi e i membri;
    • nel breve termine gode di una velocità di espansione maggiore rispetto alle pagine ;
    • la creazione di gruppi a favore dell’utilizzo di un prodotto, ad esempio, genera movimento e chiacchiere;
    • può essere utilizzato per sondare il mercato;

We have a responsibility to do more.

— Facebook CEO Mark Zuckerberg

Tra le tante novità sui Gruppi di Facebook finalmente in arrivo in Italia Group Insight


Facebook ha intenzione di migliorare l’utilizzo dei Gruppi, infatti sono in arrivo molte novità:

 

 

  • Group Insights: statistiche dei gruppi;
  • Integrazione con le Pagine Fan;
  • Topics verticali;
  • Programmazione dei Post;
  • Ads;
  • Segnalazione di Gruppi favoriti;

I gruppi saranno le nuove Pagine Fan!

Come collegare un Gruppo Facebook alla Pagina Facebook

Primo step: vai sulla tua Pagina Facebook e cerca la voce “Gruppi” nel menu a sinistra se no la trovi bisogna attivare la TAB così:

Clicca su “impostazioni” e poi “modifica pagina“:

 

Successivamente clicca su

E poi seleziona la TAB “Gruppi” così

Attivare la tab…

Successivamente puoi collegare i tuoi gruppi alla pagina fan o crearne di nuovi:

Cosa cambia quando abbiamo fatto questa operazione?

  • Una nuova voce nella pagina Facebook a sinistra, cliccandoci vedrai i gruppi collegati alla pagina;
  • Nei gruppi collegati avrai questa dicitura:

  • Anche la pagina Facebook è impostata come amministratore del gruppo;
  • Puoi commentare usando la pagina Facebook oltre al profilo personale;
  • Avrai nelle notifiche della pagina Facebook le attività dei tuoi gruppi collegati;

Bene ora non ti resta altro che seguire questa procedura e condividere con i tuoi amici questo articolo.

Buon lavoro e crea il nuovo.


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Come ottenere più “Mi piace” per la vostra pagina Facebook! 👍🔝

Come aumentare i nostri Fan e la visibilità per la nostra pagina?

Schermata 2016-01-05 alle 16.21.55

  • Crea un “contest a premi” per i tuoi fans, ovviamente dovrai attenerti ai regolamenti facebook, renderai la pagina molto reattiva.
  • Commenta nei vari blog pertinenti ed inserisci il link della tua pagina.
  • Cercando di capire i gusti dei tuoi fan e pubblica articoli interessanti per loro.
  • Porta il traffico sul tuo blog ciò farà alzare il tuo ranking in Google.
  • Analizza sempre Facebook Insight e i dati demografici in modo da capire cosa pubblicare.
  • Pubblica foto interessanti e articoli epici.

Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Social Media]

Ora su Facebook spunta il pulsante “invito all’azione”

Da oggi puoi aggiungere un pulsante alla tua Pagina che rimanda le persone direttamente alla tua applicazione o al sito Web.

Come puoi fare per aggiungere un pulsante di “invito all’azione” alla tua Pagina?

Accedi all’immagine di copertina della tua Pagina e clicca su Pulsante di invito all’azione.

Schermata 2015-02-14 alle 15.06.52

Scegli l’invito all’azione e l’URL di destinazione a cui desideri rimandare le persone.

Sceglieremo automaticamente la destinazione migliore in base all’indirizzo Web che hai specificato, ma avrai la possibilità di modificare le destinazioni suggerite.

Clicca su Crea.

Schermata 2015-02-14 alle 15.08.28

Schermata 2015-02-14 alle 15.08.35

Puoi anche controllare quante persone hanno premuto il pulsante “invito all’azione“.

Fonte: https://www.facebook.com/help/312169205649942


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Graphic Design News]

Eclectic and Bohemian Interior design: la casa di Greg Irvine.

Greg-Irvine

Photos – Eve Wilson, production – Lucy Feagins / The Design Files.

http://gregirvine.com.au/

Eclectic and Bohemian Interior design

Altre immagini su: http://www.pinterest.com/imaginepaolo/architecture/


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Come ottenere traffico grazie al “passa parola”

Negli ultimi tempi Facebook, come altri social networks, offrono un ottimo campo per il Marketing Virale, questo è un tipo di marketing non convenzionale che sfrutta le capacità comunicativa di pochi soggetti per trasmettere il messaggio ad un numero elevato di utenti finali.

Per far si che un “Contenuto” della vostra pagina Facebook, Twitter eccetera diventi virale ci sono degli step fondamentali da seguire:

  1. Assicurati che il contenuto sia molto interessante e che possa andare a “colpire” l’attenzione di molti utenti;
  2. La tua pagina di Facebook, Twitter, etc… deve essere sempre attiva, pubblica notizie interessanti, informati su cose che accadono nel mondo, che possono essere perse dalla sezione news di Google, oppure con altri contenuti;
  3. Fai in modo che alcuni utenti siano dipendenti dalla tua pagina in modo che qualsiasi genere di news, foto, video, contenuto sia condiviso dall’utente che visita la pagina garantendo così da una parte la condivisione virale, il fine è espandersi sempre di più con il passaparola;
  4. Prestate attenzione alle parole chiave e tag che ci permetteranno di andare a raggiungere utenti che magari stanno cercando su Google qualcosa di inerente;
  5. Cercate di interessare le celebrità, gli influencers, innescando una loro condivisione;
  6. The last but not the least sono i contenuti che non devono diventare noiosi ad esempio ogni tanto si potrebbe postare qualcosa di divertente che faccia ridere l’utente in modo che quest’ultimo lo condivida e che i suoi amici, follower lo condividano a loro volta. Oppure avviare un contest, i concorsi sono un ottima forma di viral per la vostra pagina infatti questo attirerà l’attenzione di nuovi utenti.

Certo fare Viral Marketing di certo non è facile ma grazie a questi piccoli ma utili consigli si può arrivare ad avere sia un ottimo traffico sulla propria pagina, sia una serie di utenti che dipendono dalla pagina e condivideranno i vostri contenuti e quindi creeranno una grande quantità di traffico.


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Social Media]

Dove sei? Ti trovo con facebook! La nuova funzionalità Nearby Friends – Trova amici nelle Vicinanze.

Stai girovagando senza meta e hai voglia di compagnia o di organizzare una rimpatriata tra amici, stai andando al cinema e vuoi compagnia, ma non sai come fare?
Ecco che arriva in aiuto la nuova funzionalità di Facebook chiamata Nearby Friends-trova amici nelle vicinanze- che ti segnala gli amici nelle vicinanze o in viaggio.
Attivando la funzionalità, di tanto in tanto, arriverà una notifica che ci dirà quali amici si trovano nelle vicinanze in modo da poter entrare in contatto con loro ed incontrarli.
La modalità Nearby friends – trova amici nelle vicinanze si può attivare a discrezione, rendere visibile la propria posizione ad un gruppo selezionato di contatti, a nessuno, ad una sola persona o a tutti e si può disattivare in qualsiasi momento.
La nuova funzionalità di Facebook permette anche di condividere una propria posizione futura in modo da far sapere a chi si vuole i programmi della giornata ed eventualmente trovarsi per stare insieme.
Se Nearby friends – trova amici nelle vicinanze- è attiva, sarà possibile scoprire se i vostri amici sono in viaggio, o stanno visitando qualche luogo particolare. In questo modo potrete mandare consigli su ristoranti o luoghi interessanti da visitare nei dintorni se siete già stati in quel posto.
L’applicazione sarà presto disponibile su Android e iPhone nelle prossime settimane, per il momento solo negli Stati Uniti, ma prevediamo che sarà presto arriverà anche in Italia.

Più informazioni qui: http://newsroom.fb.com/news/2014/04/introducing-a-new-optional-feature-called-nearby-friends/


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Social Media]

Facebook sotto attacco? In California una class action per violazione della privacy

Il Financial Time (fonte: http://www.ft.com/) in questi giorni ha pubblicato la notizia di una class action contro Facebook.
Dai documenti depositati presso la Corte distrettuale del nord della California da oltre 166 mila utenti degli Stati Uniti…

si evince che il social network utilizzerebbe e archivierebbe il contenuto dei messaggi privati per venderli a società terze che li utilizzerebbero per fini commerciali attraverso inserzioni pubblicitarie mirate, violando in tal modo l‘Electronic Communications Privacy ActFacebook agirebbe intercettando link contenuti nei messaggi privati riuscendo a captare gusti e preferenze reali degli utenti, che non rivelerebbero in pubblico, con un giro di affari di miliardi di dollari.

Un portavoce di Facebook ha dichiarato che le accuse sono infondate e che si difenderà strenuamente.

Certo è che il social network è sempre più alla ricerca di rendimenti economici tali che continuino a far funzionare la piattaforma di social networking in forma gratuita.

Sarà questa la causa della morte di Facebook?

Certo che no, certo è che continue notizie sulla violazione della privacy da parte del social network portano ad una perdita di fiducia da parte degli utenti che potrebbe minacciare le sorti di Facebook.


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Social Media Web Marketing]

Facebook lancia il profilo o la Pagina verificata.

Su facebook risultano milioni di iscritti, che hanno ampio seguito, Facebook sta verificando e certificherà questi utenti al fine di appurare l’autenticità della loro identità.

Potremo vedere un badge blu  accanto ai loro nomi, posizionando il mouse sul badge blu potremo avere maggiori informazioni.

Ora sarà anche possibile segnalare gli account falsi.

Schermata 2013-06-19 alle 12.41.37


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Social Media Web Marketing]

Facebook aiuta le aziende

Schermata 2013-06-14 alle 09.37.12

https://www.facebook.com/business/trovaituoiclienti/

Ecco che facebook aggredisce il mercato con un servizio molto interessante, ora Facebook può aiutare la tua azienda a crescere e a trovare clienti nuovi ed esistenti.

Consultando l’esclusiva guida troverete i migliori consigli per trovare clienti, tra cui:

Creazione della campagna pubblicitaria

Raggiungi i clienti esistenti e potenziali utilizzando i semplici strumenti pubblicitari e di definizione dei destinatari di Facebook. Per creare la tua prima inserzione od ottimizzare una campagna esistente…

Studio del pubblico

Gli strumenti di Facebook per la definizione dei destinatari ti consentono di mostrare il messaggio giusto al pubblico giusto con una precisione di definizione dei destinatari del 90% rispetto allo standard del settore pari al 50%…

Monitoraggio di ciò che funziona meglio

Controlla le prestazioni della campagna in relazione all’obiettivo e ottimizzala in base ai dati di Insights che vedi nei report di Gestione inserzioni…

clientifacebook


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Social Media Web Marketing]

Edgerank e l’Indicizzazione in Facebook

Supponiamo di voler raggiungere i primi posti in Google con una pagina fan.

Facendo le dovute ricerche possiamo indicare alcuni fattori rilevanti:

  • Anzianità della pagina, più utenti ci sono e più se ne parla;
  • Quanti link si ricevono dal web;
  • A Google interessa relativamente indicizzare pagine fan di Facebook dato che ora c’è Google Plus;
  • L’anzianità serve più della parola chiave nell’URL;
  • Cerchiamo di creare pagine con “Vanity Url” più leggibile e interessante;
  • Meglio proporre una pagina attiva che poco attiva

Questa inforgrafica vi può aiutare:

how-does-facebook-edgerank-work

Cosa ne pensate?


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Social Media Web Marketing]

Come creare una pagina aziendale su Facebook.

Grazie al continuo evolversi dei social network, oggi è possibile dar visibilità alla propria azienda attraverso delle procedure molto semplici, le quali ci permettono di creare una vera e propria pagina aziendale con pochi e semplici passaggi. Introducendo questo tipo di attività, gli imprenditori potranno sfruttare appieno le potenzialità dei social, ed utilizzarli come strumento per rafforzare i risultati aziendali o dare valore aggiunto ad un business gratuitamente o a basso costo.

Oggi parliamo della pagina aziendale su Facebook

Ormai facebook non è più uno strumento per tenersi in contatto solo fra amici e conoscenti, è parte integrante della nostra comunicazione quotidiana. Tra le attività che possono far crescere la popolarità di un’azienda, c’è la creazione di una pagina facebook. La sua funzione principale è quella di consentire ad utenti, organizzatori, aziende e gruppi, di condividere informazioni in modo ufficiale e pubblico con i vari fan o clienti che vi si connettono.  Di seguito vedremo tutti i vari passaggi utili per la creazione di una pagina aziendale con facebook.

Come accedere a Facebook

Per la creazione di una pagina aziendale c’è bisogno di avere un account su facebook, se non si dispone di questo, la prima cosa da fare è collegarsi al sito www.facebook.com e crearsi un profilo personale inserendo nome, cognome, indirizzo e mail personale.

Come creare una pagina aziendale

La prima operazione da fare è andare all’indirizzo www.facebook.com/pages/create.php e scegliere una delle seguenti categorie proposte:

  • Impresa locale o luogo
  • Azienda, organizzazione o istituzione
  • Marchio o prodotto
  • Artista, gruppo musicale o personaggio pubblico
  • Intrattenimento
  • Causa o comunità

image001

Dopo aver dato uno sguardo alle principali categorie delle pagine, decidete quale si adatta di più al vostro business. Fate clic su una delle caselle per selezionare la categoria principale per la vostra attività, e navigate tra le categorie del menù a discesa per vedere quale si adatta meglio. Per quanto riguarda le categorie, se si vuole far riferimento ad una piccola azienda a carattere locale come ad esempio un ristorante, un negozio o attività simili, la scelta della prima categoria è quella più adatta. Se invece facciamo riferimento ad un’azienda di una certa rilevanza anche a carattere nazionale o addirittura internazionale, dovremo scegliere la seconda categoria. Se invece si voglia creare una pagina relativa ad un prodotto o un marchio la nostra scelta ricadrà sulla terza categoria.

Informazioni profilo e impostazione grafica

Ora che ci siamo creati la nostra pagina, facebook ci fa procedere alla compilazione dei campi che riguardano le informazioni, come ad esempio: contatti, missione e descrizione inserendo tutte le notizie che potrebbero interessare al cliente nella nostra attività. E’ importante comunicare da subito quale sia il servizio o l’argomento trattato dall’azienda, in modo da evitare di avere fan che non interagiscono con la nostra pagina. Infine procediamo all’inserimento dell’immagine del profilo, questo è un aspetto che invito a non trascurare in quanto essa comparirà sempre di fianco nelle nostre news feed, commenti o post che pubblicheremo. Solitamente le aziende impostano come immagine del profilo il logo aziendale con dimensioni di 180 X 180 pixel. Dopo aver caricato l’immagine del profilo comparirà a video il pannello di amministrazione dove si potrà modificare la propria pagina e monitorare l’andamento di essa. Completiamo con l’inserimento dell’immagine di copertina, che avrà misura di 851 X 315 pixel.  Anch’essa molto importante in quanto potrà essere visualizzata anche da coloro che visitano la pagina senza essere connessi a facebook, la scelta dell’immagine di copertina deve far riferimento sempre ad un qualcosa che richiami il nostro brand aziendale!

Completati tutti gli step la nostra nuova pagina aziendale di facebook è pronta per essere utilizzata. 

Nuove funzionalità per le pagine Facebook

[like_to_read]

Come già detto in precedenza facebook è in continua evoluzione e non finisce mai di stupirci, di seguito andremo a vedere alcune nuove funzionalità ancora in fase di test, ma molto interessanti.

imaginepaolo

Switch tra pagine locali e globali:

Questa nuova funzionalità risulterà molto interessante per tutte quelle aziende che devono gestire dei brand internazionali amministrando sia la pagina ufficiale del marchio ovvero quella globale, sia tutte le pagine nazionali cioè quelle locali. Il gestore della pagina è tutti i fan potranno infatti passare dalle pagine globali a quelle locali grazie all’opzione “switch region” che si trova sotto l’immagine di copertina. Questo tipo di funzionalità per ora è ancora in fase di test è può essere provata solo sulla pagina ufficiale di facebook marketing all’indirizzo: www.facebook.com/FacebookMarketingItalia

Scoprire quanti fan sono stati raggiunti con un post:

Facebook tra le tante novità ha deciso di introdurre la percentuale legata alla visualizzazione di ogni post sulle nostre pagine, in quanto ritiene che, fornendo agli amministratori delle pagine le percentuali di fan raggiunti con ogni post, questi saranno più predisposti a promuoverli. Il servizio di post sponsorizzati, che appariranno nelle news feed degli utenti, consente di ripubblicare i post rendendoli visibili solo a quegli utenti che al momento della prima pubblicazione non erano online. Grazie a questo servizio si potrà ovviare al problema legato alla visualizzazione con bassa percentuale degli aggiornamenti delle pagine, aumentandola fino al 75% in più. 

postMa facebook non è l’unico social che permette di creare una pagina o un profilo aziendale. Tra i più utilizzati ci sono  twitter e linkedin.

Prossimamente vedremo come funzionano.

[/like_to_read]

 

Voi avete una pagina aziendale? Segnalatela nei commenti (serve a diffondere il vostro brand).