Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Per fare personal branding vi occorre un Coach Creativo.

Vi occorre un Coach Creativo? Forse…

coach-creativo

Il Coach Creativo è una nuova figura professionale finalizzata alla consulenza individuale o di gruppo ed utilizzata sia per scopi privati che aziendali.

Lo scopo del Coach Creativo è quello di sviluppare la capacità decisionali della persona, sostenendo e sviluppando le potenzialità dell’individuo al fine di renderlo sicuro, responsabile e consapevole.

Il Coach Creativo insegna, sia a livello individuale che collettivo, ad aumentare le proprie prestazioni fisiche, mentali ed emozionali attraverso un percorso di consapevolezza e ampliamento della propria personalità.

Ciò porta ad un superamento dei limiti che l’individuo si autoimpone, aprendo la strada a cambiamenti radicali.

E’ un percorso di crescita personale che porta ad un miglioramento sostanziale della propria esistenza e ad un potenziamento delle proprie potenzialità anche in ambito lavorativo e professionale.

Un nuovo termine? Coach Creativo? Mah…


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo Social Media]

Come avere una buona immagine del profilo su Facebook che non si sgrana?

Come avere una buona immagine del profilo su Facebook?

  1. Per le immagini del profilo e di copertina contenenti il tuo logo o del testo, puoi ottenere una qualità superiore usando un file PNG;
  2. L’immagine deve essere in f.to PNG e non superiore a 100Kb;
  3. Le dimensioni possono essere maggiori o uguali a 180 x 180px;
  4. Bisogna ritagliarla in un quadrato;
  5. La dimensione minima deve essere 180×180 px;
  6. La foto che sarà visualizzata sarà 160x160px;
  7. La miniatura sarà di 32 x 32 pixel;


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo Video]

Graphic Means: il film sulla storia del graphic design

Graphic Means

Per me sono passati 20 anni da quando avevo una società (Archimedia s..n.c) e mi occupavo di Grafica, Editoria e Pubblicità a livello professionale.

Già si faceva grafica con i computer, la rivoluzione dell’industria del Graphic Design era già iniziata 10 anni prima.

GM_mainimage_rd8

Per molti decenni per poter stampare si attrezzavano ingegnosi lavoratori, macchine e vari strumenti per mettere testi e immagini su tavole prima di essere inviate alla stampa.

Questo documentario esplorerà la produzione grafica dal 1950 fino al 1990 dalla fotocomposizione al PDF.

http://www.graphicmeans.com/

Potete anche seguire il canale instagram

https://www.instagram.com/graphicmeans/

Graphic Means (Official Trailer) from Briar Levit on Vimeo.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Aiuto, sono vegetariano… Come rispondere alle domande a tavola.

IL BIGLIETTINO DA VISITA PER VEGETARIANI E VEGANI

Per facilitare la discussione ho preparato dei bigliettini che potete ritagliare e portare con voi quando andate a pranzo o a cena da qualche parte, quando le domande iniziano potete tranquillamente consegnare questo bigliettino a chi vi pone la domanda e continuare a mangiare.

Schermata 2016-05-09 alle 17.53.16Link al file PDF (2MB) vegetariano

Perché questa idea?

https://www.pexels.com/photo/food-salad-healthy-vegetables-3323/

Foto: https://www.pexels.com/photo/food-salad-healthy-vegetables-3323/

Quando un vegetariano (o un vegano) è a tavola, ci si trova spesso coinvolti in una discussione senza fine:

  • ma mangi solo insalata?
  • non sai cosa ti perdi…
  • mmm guarda come è buono questo cadavere…
  • ma se prima ti mangiavi di tutto… ora?
  • le proteine come le assumi?
  • ma tanto siamo carnivori…
  • gli animali esistono per essere mangiati…
  • il pesce lo mangi?
  • l’uomo è superiore…
  • ora è una moda…
  • etc…
  • etc…

Queste domande creano imbarazzo, ma non perché non si sa cosa rispondere ma proprio perché le risposte sono già banalmente chiare nelle domande.

Supponiamo di trovarci a tavola con una persona intollerante, con un Celiaco, o altro… avreste il coraggio di coinvolgerla in una tale discussione? Io no.

Ci sono tante motivazioni per queste scelte, certamente non dettate da “abitudini”motivazioni etiche, motivazioni salutistemotivazioni ambientaliste, senza motivazioni, etc…

Si trovano in giro più motivazioni per “non mangiare carne” che motivazioni per “mangiare carne”.

Credete seriamente che dovete mangiare così? o è solo abitudine? Guardate che facciamo tantissime cose sbagliate solo per abitudine.

Molti sono cresciuti con alcune convinzioni (religione, politica, etc…) ma ci credete veramente? Provate a informarvi su altri stili di vita, non siate sempre d’accordo con tutti e con tutto.

Chi vi dice cosa fare, realmente cosa vuole che voi facciate?

Ormai se ne parla tantissimo e se ne parlerà sempre di più (anche i vegetariani seguono la moda…):

Schermata 2016-04-22 alle 16.27.40

Fonte https://www.google.it/trends/explore#q=vegetariano

 

Qui il bigliettino in formato testo:


PERCHÈ SONO DIVENTATO/A VEGETARIANO/A?

Sono vegetariano/a per caso, per provare, ed ho provato un tale miglioramento generale che non penso di tornare a mangiare “carne putrefatta”.

Sono vegetariano/a perchè ho letto dei libri (vedi la nota).

Sono vegetariano/a per una motivazione etica, ambientale, religiosa, salutista, ecc.

Aggressività scomparsa e mi sento più in pace, tranquillo/a e rilassato.

Non sono in sovrappeso e il colesterolo è uno sconosciuto.

Sento il mio corpo che fa il pieno di nutrienti e di vero calcio.

Ho più energia e forza fisica.

Non mi abbiocco più dopo i pasti, anzi sono più sveglio/a.

Scomparse le patologie (raffreddore, febbre, mal di gola, virus stagionali, etc…) che fanno comodo alle farmacie.

L’amore verso la Madre Terra è aumentato e guardo il mondo con altri occhi.

Faccio il pieno di fitonutrienti, promotori di salute e longevità e non rischio di mangiare ormoni, antibiotici e farmaci vari.

Sono vegetariano/a per diminuire l’entropia dell’universo.

Sono vegetariano/a anche perchè chi mangia ancora “cadaveri putrefatti” è antico/a, anzi mi sento molto alla moda.

Bibliografia:

alimentazione

  • The China Study – T. Collin Campbell
  • Alimentazione Naturale – Valdo Vaccaro
  • Henry Chenot – Il codice segreto della salute
  • Gerge Ohsawa – L’Arte del ringiovanimento e della longevità

Vi aspetto su Telegram, un canale sul tema: https://telegram.me/vegcoach

Cosa ne pensate? Possiamo aggiungere qualcosa? Miglioriamo questo BIGLIETTINO con i vostri suggerimenti.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Come funziona telegram.

Schermata 2016-03-09 alle 17.30.04

Come funziona telegram?

Telegram è un servizio di messaggistica completamente gratuito il cui punti di forza sono la velocità, la sicurezza e la potenza. 

Telegram è basato su cloud, per cui sarà possibile accedere da contemporaneamente da più dispositivi come smartphone, tablet e pc. 

Con Telegram si possono inviare, oltre a messaggi, contatti, posizione e foto, anche file di qualunque tipo fino a 1,5 GB. Tali file potranno anche non essere salvati sul proprio dispositivo, ma essere tenuti in cloud, in modo tale da non occupare memoria sul dispositivo.

Per iscriversi si dovrà scaricare l’app di Telegram da PlayStore o da App Store e avviarla. A questo punto vi sarà chiesto il vostro numero di telefono e vi verrà inviato tramite un sms un codice di attivazione. Per scaricarlo su tablet e pc verrà richiesta la stessa procedura.

Sotto la voce contatti potrete visualizzare quali dei vostri contatti utilizzano già Telegram ed iniziare con loro una conversazione, inoltre potrete invitare i contatti della vostra rubrica ad utilizzare Telegram.

Nelle impostazioni sarà possibile personalizzare le notifiche e suoni, lo sfondo della chat, nonché bloccare gli utenti indesiderati e personalizzare la visualizzazione agli altri dell’ultimo accesso.

Con la funzione “attiva chat segreta” sarà possibile attivare una conversazione creata utilizzando la crittografia end-to-end che non lascerà traccia sui server e che si autodistruggerà in un tempo che va dai 2 secondi ad una settimana.

Sarà inoltre possibile creare gruppi fino a 200 utenti, supergruppi fino a 1000 utenti e canali tematici. Questi ultimi potranno essere resi pubblici, in modo tale da risultare visibili a tutti gli utenti di Telegram e avranno un link personalizzato o privati.

Per gli amanti delle emojTelegram offre la possibilità di creare stickers personalizzati da condividere con chiunque e scrivendo @gif (spazio) e l’argomento richiesto si potranno trovare gif animate divertenti.

Non vi resta che scaricare ed iscrivervi a Telegram per entrare a far parte di questa nuova comunità che nelle ultime settimana è balzata al top delle app di messaggistica scaricabili.

Ora non vi resta che seguirmi su: https://telegram.me/imaginepaolocoach

t_logo



Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Prima esperienza con F8 Bot…

F8 Bot

Ho cercato di chattare con questo profilo: https://facebook.com/f8bot/ una esperienza interessante ma molto simile a Telegram: https://telegram.me/imaginepaolocoach

Schermata 2016-04-13 alle 15.22.24

I Bot per Messenger sono dei Motori di ricerca in grado di fornire qualsiasi cosa, da contenuti in abbonamento automatizzato come il meteo e aggiornamenti del traffico, alle comunicazioni personalizzate, come le ricevute, le notifiche di spedizione, e ricevere messaggi automatizzati il tutto interagendo direttamente con le persone che hanno un loro Bot.

Via: http://newsroom.fb.com/news/2016/04/messenger-platform-at-f8/


 


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

FB8 presenta un “personal shopper” via Messenger

FB8, presentate tutte le novità di Facebook

Segui la diretta qui: https://developers.facebook.com/videos?qp_h=AZKBYxyCRqMiv1ep

Ecco come è cambiato Facebook in 10 anni:

  • Messenger si apre agli sviluppatori e introduce i Bot (attacco a Telegram?);
  • LIVE API ora si può usare lo streaming in applicazioni di terze parti (Snapchat fa paura?);
  • Connettività a 360° droni, satelliti, ecc…;
  • Intelligenza Artificiale;
  • Realtà Virtuale e Aumentata;

facebook

La nuova piattaforma Messenger: http://newsroom.fb.com/news/2016/04/messenger-platform-at-f8/


 


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Il primo “long movie” su SnapChat per promuovere Taco Bell.

Taco Bell su SnapChat

 

TB snapchat case study from Jason Karley on Vimeo.

https://www.facebook.com/tacobell/

Taco Bell leader di servizi rapidi di ristoranti in stile messicano, serve più di 35 milioni di consumatori ogni settimana in quasi 5.600 ristoranti a livello nazionale. Nei ristoranti Taco Bell ogni anno sono serviti più di 2 miliardi di tacos e burritos 1 miliardo di tutte le varietà .

https://www.tacobell.com/