[Coach Creativo Social Media]

Migliaia di followers: giusto o sbagliato?

Ormai la notizia che più del 45% dei follower delle grandi aziende rischia di essere falso sta ripotando la credibilità verso un BUON sito web.

Le società devono riprendere a curare il marketing per il proprio sito.

Un’azienda che ha milioni di followers farà nascere la gelosia della concorrenza e stimolerà l’azienda competitor a raggiungere gli stessi numeri anche "fasulli", un’azienda con molti followers sarà sempre valutata importante.

Ma oggi con la possibilità di acquistare followers, il numero di followers non è più indicatore di popolarità.

Meglio avere 10 followers attivi che 1000 fasulli.

Vi segnali questi due links interessanti da cui trarre altre informazioni:

http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE85705B20120608

http://www.pianetacellulare.it/post/Social-Network/21296_Twitter-Intervista-ad-un-Manager-della-compravendita.php

E voi preferite un buon sito o migliaia di followers?


[Coach Creativo]

9 Luglio. La fine del web

No, non si tratta dell’ennesima predizione Maya. Se il 9 luglio vi doveste trovare scollegati dal mondo del web, non dovete controllare se avete pagato la bolletta e non prendetevela nemmeno con il vostro provider.

Lunedì 9 luglio l’ FBI staccherà i server che nel 2007 aveva utilizzato per reindirizzare il traffico delle utenze colpite dal malware DnsCharger che interessò milioni di computer nel mondo e che ha portato all’arrtesto di 7 persone.

Il virus dirottava i vostri indirizzi Ip verso server siti truffaldini per frodare gli utenti e carpire informazioni private da utilizzare illegalmente.

Dopo il sequestro dei server truccati l’Fbi ha dirottato gli utenti verso server nuovi per dare il tempo a tutti di "disinfettare" i propri pc senza dover interrompere la navigazione.

Chi non ha ancora provveduto ad estirpare il suddetto virus, lunedì potrebbe vedersi negato l’accesso al web.

Per verificare se il vostro pc è affetto dal Dns Charger potete cliccare qui dove troverete tutte le soluzioni adatte nel caso il virus fosse ancora annidiato tra i vostri file.

 

 


[Coach Creativo Social Media]

Pinterest

Fonte: http://en.wikipedia.org/wiki/Pinterest

Work on Pinterest began in December 2009 and the site achieved closed beta status in March 2010. The site proceeded to operate in invitation-only open beta. Later, the site made registration possible after an email request. On August 16, 2011, Time magazine published Pinterest in its “50 Best Websites of 2011” column.[5]

Cold Brew Labs is the corporate name for the company that owns Pinterest.

The Pinterest app for iPhone was last updated in August 2011.[6] The company also has a mobile website.

In October 2011, the company secured $27 million in funding from Andreessen Horowitz, which valued the company at USD $200 million.[7] Earlier in the year, it had been valued through venture financing at only $40 million.[8]

In December 2011, the site entered the top 10 social networks according to Hitwise data with 11 million total visits per week.[9]


[Coach Creativo Social Media]

Lavorare grazie a Facebook!

La reputazione virtuale sta sorpassando quella reale, io direi che nella realtà possiamo mentire ma su Facebook NO!

Facebook Timeline il nuovo curriculum vitae.

Oggi molte aziende reclutano personale anche da Facebook, il “social network” pieno di risorse umane insieme a Twitter.

Ecco adesso la Timeline di Facebook che lascia trasparire molto degli utenti. Le aziende osservando la vostra Timeline potrebbero chiamarvi per un colloquio di lavoro. Con la Timeline potete offrire le vostre competenze, farvi conoscere velocemente, trovare un lavoro, semplicemente continuando a fare quello che fate ogni giorno, postando quello che siete.

Tutti sanno fare qualcosa, fatelo sapere in giro e troverete qualcuno interessato alle vostre attività.

Ovviamente se decidete di non rendere visibile la vostra Timeline difficilmente potreste anche trovare lavoro, ma se rendete più pubblico il vostro profilo potreste essere aiutati da Facebook a trovare un lavoro.

Facebook può portarvi il lavoro a casa o può fornire alle aziende le risorse umane che cercanon, Facebook per il reclutamento del personale, oggi è una vera e propria tendenza.

Cosa potrebbe interessare alle società che cercano personale su Facebook? Come dovete presentarvi? Ecco alcuni trucchi:

  1. fornire un livello di accesso pubblico alla propria bacheca;
  2. una bella linea temporale può fornire informazioni utili alle aziende che cercano personale;
  3. la timeline può far percepire la vostra stabilità emotiva;
  4. potete comunicare la vostra apertura mentale e il vostro attaccamento al lavoro;
  5. se avete un elevato numero di contatti su Facebook potete lasciar trasparire socialità e dinamicità ma anche egocentrismo!

Se avete necessità di personalizzare la vostra Timeline vi allego dei link interessanti per trarre suggerimenti grafici utili:

Oppure non esitate a contattarmi. Facebook ed i social networks per i nuovi curriculum, voi cosa ne pensate?


[Coach Creativo Social Media]

Come diffondere il vostro marchio sui social networks

Avete una pagina fan, volete fare business con i social networks? Allora il vostro brand deve diventare UMANO. Oggi avete la timeline di Facebook potete essere più umani facendo social marketing, interagire con ciascun cliente a livello personale, e avrete successo.

Come fare? Ho letto vari articoli in rete e vi estraggo le mie conclusioni:

Dovete pensare come Facebook, Twitter, LinkedIn, pensate come un social network. Nei social networks una marca di biscotti e un vostro amico su facebook sono uguali, siamo tutti sullo stesso piano.

Chi può gestire il vostro profilo aziendale? Voi non avete tempo da perdere… ma sicuramente avete uno staff di persone per fare social. Chi? i vostri dipendenti, se l’azienda cresce conviene anche a loro. Fate fare social ai dipendenti iniziate da loro. Chi vi segue è spesso disposto a collaborare per diffondere il vostro marchio, chiedete collaborazione anche ai followers.

Iniziate a postare pensieri, idee, create una bella conversazione e siate più umani, non i soliti uomini d’affari e assolutamente non parlate di conti! Comunicate i vostri gusti, sports preferiti, acquisti, fate nascere curiosità nei vostri seguaci. I vostri clienti sono i vostri partners, producete con loro, create insieme i vostri prodotti. Contattateli direttamente sui social networks!

Accendete un dibattito e discutete con i vostri seguaci. Chi legge il vostro blog deve poter esprimere un giudizio. Siate presenti, vivaci create una comunità vivace.

L’uomo commette errori, il vostro marchio commetterà errori, siate umani e quando commete degli errori ammettetelo.

Siate veramente presenti sui social media interagite.

Voi cosa ne pensate? Questo blog è umano? Avete uno staff che cura i vostri profili social?