Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Web Design Web Marketing]

3 secondi bastano per farvi dimenticare da Google!

Perché un sito deve essere veloce?

Tra i parametri di valutazione per il posizionamento dei siti web Google ha inserito il monitoraggio della velocità di caricamento di una pagina web.

A parlarci di come ottimizzare la velocità di un sito web fatto con wordpress c’è questa presentazione fatta molto bene di Tiziano Fogliata  ecco perchè un sito deve essere ASSOLUTAMENTE veloce:

  1. PAZIENZA: durante la navigazione siamo soggetti al click, provata a contare 1, 2, 3… ecco già vi siete annoiati… quindi “mai far attendere più di 3 secondi l’utente che visita il vostro sito”;
  2. MOTORI DI RICERCA: i motori di ricerca apprezzano tantissimo la velocità, google ne è ghiotto!;
  3. DENARO: molti siti ottimizzando la velocità di caricamento hanno aumentato il fatturato;

Quindi ricordate se il vostro sito non si carica entro 3 secondi dovete ottimizzarlo assolutamente.

Come si può misurare la velocità del sito?

Ecco alcuni servizi suggeriti utili per misurare la velocità del sito:

Ad esempio guardate questi test:

 

time3

 

time2

time1

Se ci sono problemi come si deve intervenire?

  1. ottimizzate adeguatamente le immagini;
  2. ottimizzate i CSS, javascript e html;
  3. usate il carattere di slash alla fine di un link;
  4. usate gli attributi height e width;
  5. riducete le richieste HTTP;
  6. usate la cache e usare adeguatamente javascript, magari alla fine del codice html;
  7. utilizzate hosting veloci;
  8. utilizzate temi per wordpress veloci;
  9. utilizzate CSS sprites;

 

 

 


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Web Design Smart

smart

Il web design è in continua evoluzione e di conseguenza anche i siti delle aziende sono in continua evoluzione, oggi siamo arrivati al punto che il sito non è più strutturato per l’azienda ma sicuramente ottimizzato per l’utente che lo visita.

Infatti l’utente deve essere intrattenuto in meno di 3 secondi e affascinato dal sito in cui sta navigando portandolo ogni giorno a ritornare sul sito in questione.

“l’utente deve visitare il sito, restare a visitare il sito e ritornare a visitarlo”

È proprio da qui che nasce l’idea di un sito web dallo Smart Design, che si adatti all’utente e non più all’azienda come una volta. Lo Smart Design deve produrre un sito intelligente con design accattivante e stimolante che deve incuriosire l’utente che vi naviga, ma il sito deve rispettare alcune regole fondamentali, come quella della velocità di navigazione e di semplicità di letture e comprensione.

“velocità e semplicità”

Infatti siti con grafica aggressiva o studiati per l’advertising invece che per la disponibilità di contenuti, portano a risultati molto deludenti in quanto gli utenti abbandoneranno il sito dopo pochi secondi di navigazione.

Molto spesso ai siti vengono concessi pochi secondi per comunicare con l’utente un’emozione oppure un interesse e se il sito non è abbastanza smart da proporgli dei suggerimenti che possono interessare/incuriosire l’utente chiuderà la finestra, click e siamo fuori.

Questo porta un risultato molto negativo perché il sito di un azienda deve intrattenere e catturare l’attenzione dell’utente senza lasciarlo uscire dal sito perché magari un giorno l’utente che passa può oppure potrà essere un potenziale cliente.


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Voi Usate Il jParallax???

diagram

Il jParallax trasforma nodi in strati posizionati in modo assoluto che si muovono in risposta al mouse. A seconda delle loro dimensioni questi livelli si muovono a velocità diverse, in una sorta di modo parallelo.

Con un po’ di CSS è possibile creare finestre per vedere attraverso questi strati, oppure lasciarli liberi di vagare in giro per la pagina HTML.

 

Questo plugin esiste già da un paio di anni solo adesso sta venendo fuori dalle pagine internet.

Si può ipotizzare che questo sia dovuto allo sviluppo dei browser web che solo negli ultimi tempi si sono aggiornati in maniera davvero esponenziale andando a superare ogni aspettativa.

 

Ciò ha fatto si che anche il web design si evolvesse in qualcosa di spettacolare che impressiona anche il singolo utente di passaggio sul vostro sito.

 

Ecco un semplice esempio di jParallax http://www.ristorantemartella.it/


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Web Design]

Lightbox_me: Plugin in jQuery per Oggetti DOM a Comparsa sulla Pagina

Lightbox_me è un plugin in jQuery che esegue un bell’effetto di messa in evidenza degli oggetti DOM. Avete mai voluto evidenziare dei form, dei contenuti, e nascondere il resto della pagina, magari opacizzandola con una tonalità di nero (overlay)? Questo è il plugin che fa per voi.

È leggerissimo, solo 1kb (compresso) e utilizza un sistema di posizionamento intelligente, in quanto, è in grado di posizionare correttamente gli elementi anche quando la finestra principale è ridotta.

Gli effetti personalizzabili sono diversi: l’effetto di comparsa, la velocità, personalizzazione CSS e scelta di far comparire il pulsante di uscita o meno.


Consigliato da @imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Velocità di caricamento: due siti a confronto. Which loads faster?

Oggi vi propongo un tool per controllare la velocità di caricamento del vostro sito web: Which Loads Faster?. Possiamo mettere a paragone due siti web diversi e mostrare, in percentuale, chi è più veloce.

È molto utile, non solo per verificare chi carica prima, ma per vedere in quanti ms le vostre pagine vengono generate dai browser.

Esiste anche un’altra funzione, quella “race”, che consente di mostrare un set multiplo di siti che verranno caricati in successione.

Il sito fornisce anche un servizio di sharing, utile per ripetere il test successivamente, oppure per mostrare il risultato al pubblico.