Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

ZMOT Zero Moment of Truth il segreto per vendere più prodotti/servizi.

ZMOT – Zero Moment of Truth

ZMOT logo

2005 – Procter & Gamble: bastano dai 3 ai 7 secondi per decidere quale prodotto comprare (FMOT First Moment Of Truth)

2011- Jim Lecinski: il consumatore prima di acquistare un prodotto cerca in internet e e poi acquista (ZMOT – Zero Moment of Truth).

Come acquistavamo prima?

Prima avevamo tre momenti:

Stimolo: quando dopo aver visto/ascoltato una pubblicità nasce in noi il bisogno di acquistare;

First Moment Of Truth: quando si decide il prodotto/servizio da acquistare tra i tanti presenti;

Second Moment Of Truth: quando si valuta il prodotto e si parla dell’acquisto.

 

Come acquistiamo oggi?

Oggi c’è internet e prima di acquistare un prodotto/servizio si cerca, si guardano i video su Youtube “unboxing”, si leggono le recensioni, si leggono le valutazioni, si confrontano prezzi, e poi si cercare di nuovo e poi si cercano anche amici che possono consigliarvi sul prodotto, si cerca sui social media. Oggi in sintesi si aggiunge questo momento:

Zero Moment of Truth: quando cerchiamo informazioni in rete prima di acquistare.

ZMOTequationNEW

Se ne parla in questo documento da scaricare:

  zmot_cover_01_RGB

Potete scaricarlo da questo link: http://www.zeromomentoftruth.com/assets/files/ZMOT_Handbook.pdf

 

Quando nasce questo momento?

  • quando siamo in attesa ad oziare e navighiamo con il nostro smartphone;

  • quando siamo in ufficio e con il nostro computer iniziamo a cercare in rete;

  • quando siamo con gli amici al portatile per progettare un acquisto;

  • quando siamo davanti al prodotto con lo smartphone iniziamo a leggere recensioni;

  • etc… etc…

Chi acquista così?

Uno studio di http://shoppersciences.net/ dichiara che oggi la maggioranza degli acquisti sono fatti in questo modo, passando per il momento ZMOT.

Come farsi trovare nel momento ZERO (ZMOT)?

Dovete assolutamente esserci, controllate se siete presenti, ponetevi e verificate queste domande:

  • siamo sui motori di ricerca?

  • siamo sui social networks;

  • siamo sui forum?

  • siamo sui siti comparatori di prezzo?

  • quando iniziamo a digitare in nostro prodotto compare con l’autocompletamento di google?

  • il nostro sito compare nelle prime tre posizioni con le ricerche dei miei annunci?

  • il nostro brand compare nelle recensioni e commenti in siti di settore?

  • etc… etc…

Controllate la vostra presenza e se avete problemi agite subito come ci dice Jim Lecinski.

Interagite con il vostro pubblico, presidiate tutti i siti in cui dovete essere presenti, coinvolgete il pubblico e portateli alla scelta migliore. Seguite i trends, pubblicate video su Youtube, progettate e riprogettate le vostre azioni… Insomma

“Insegnate ad acquistare il vostro prodotto nel momento ZMOT”

Un ultimo consiglio se non riuscite a farlo voi, contattate un esperto o formate un esperto che curi le vostre OLMR – Online media relations ne trarrete sicuro dei vantaggi.

Materiali e strumenti utili

http://www.zeromomentoftruth.com/toolbox


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Come ottenere traffico grazie al “passa parola”

Negli ultimi tempi Facebook, come altri social networks, offrono un ottimo campo per il Marketing Virale, questo è un tipo di marketing non convenzionale che sfrutta le capacità comunicativa di pochi soggetti per trasmettere il messaggio ad un numero elevato di utenti finali.

Per far si che un “Contenuto” della vostra pagina Facebook, Twitter eccetera diventi virale ci sono degli step fondamentali da seguire:

  1. Assicurati che il contenuto sia molto interessante e che possa andare a “colpire” l’attenzione di molti utenti;
  2. La tua pagina di Facebook, Twitter, etc… deve essere sempre attiva, pubblica notizie interessanti, informati su cose che accadono nel mondo, che possono essere perse dalla sezione news di Google, oppure con altri contenuti;
  3. Fai in modo che alcuni utenti siano dipendenti dalla tua pagina in modo che qualsiasi genere di news, foto, video, contenuto sia condiviso dall’utente che visita la pagina garantendo così da una parte la condivisione virale, il fine è espandersi sempre di più con il passaparola;
  4. Prestate attenzione alle parole chiave e tag che ci permetteranno di andare a raggiungere utenti che magari stanno cercando su Google qualcosa di inerente;
  5. Cercate di interessare le celebrità, gli influencers, innescando una loro condivisione;
  6. The last but not the least sono i contenuti che non devono diventare noiosi ad esempio ogni tanto si potrebbe postare qualcosa di divertente che faccia ridere l’utente in modo che quest’ultimo lo condivida e che i suoi amici, follower lo condividano a loro volta. Oppure avviare un contest, i concorsi sono un ottima forma di viral per la vostra pagina infatti questo attirerà l’attenzione di nuovi utenti.

Certo fare Viral Marketing di certo non è facile ma grazie a questi piccoli ma utili consigli si può arrivare ad avere sia un ottimo traffico sulla propria pagina, sia una serie di utenti che dipendono dalla pagina e condivideranno i vostri contenuti e quindi creeranno una grande quantità di traffico.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Sviluppo nuovi marchi su Social Network

community

I social network o meglio i Social Media sono un prezioso strumento per far conoscere il proprio marchio infatti la maggior parte delle aziende sono migliorate grazie ai social media.

Grazie alle loro strategie di marketing utilizzando campagne su siti di networking come Facebook, Tiwtter e Youtube hanno riscosso un successo su scala mondiale.

 

Con i social media, i consumatori hanno l’accesso alle informazioni sempre e ovunque ed è proprio da qui che lo shopping inizia a digitalizzarsi.

Sempre più aziende lavorano per garantire un esperienza piacevole per i loro clienti. Ciò significa che avere oltre due miliardi di visitatori in un mese, attraverso Facebook, Twitter e LinkedIn è molto semplice.

 

Impegno costate nel dare aggiornamenti può garantire di raggiungere potenziali clienti e quindi avere la possibilità di ampliare la propria clientela con delle semplici notizie senza spendere una fortuna per campagne pubblicitarie eccetera eccetera….Inoltre questo aiuta anche a migliorare la popolarità di un business.

 

Un gestore di social media può esservi utile come strumento di marketing perché aiuta a bersagliare le promozioni che possono interessare agli utenti. Inoltre consente di tenere sotto controllo i loro mercati di nicchia attraverso tweet, aggiornamenti di stato, e cercare commenti utili da parte di visitatori.

 

Per garantire i massimi benefici dal social media marketing, è importate usarlo nel modo giusto. Qui ci sono alcuni modi efficaci per utilizzare tecniche di social media marketing:

 

Community Building

Questa è una delle tecniche più efficaci per migliorare i vostri servizi e o i vostri prodotti grazie ai consigli dei fan che oltre ad aiutarvi con lo sviluppo della pagina Facebook/Twitter promuoverà la vostra pagina in modo da aumentare il vostro numero di “Like”/Follow.

 

Link Building

I social media agiscono come un mezzo forte per costruire legami, inoltre la vostra pagina sarà presente su tutti i motori di ricerca. Ovviamente mi raccomando i contenuti pieni di informazioni utili che siano accessibili a tutti e che suscitino la curiosità del utente. Infatti sono proprio i contenuti a tenere in vita sia il vostro business che la vostra pagina Facebook/Twitter, inoltre mantengono e aumentano l’affluenza di utenti giornalieri anche sul vostro sito!

 

Brand Loyalty

È importante costruire forti legami e duraturi legami con i clienti, il risultato non è che la sua fedeltà. I vostri clienti rinarrano fedeli al marchio attraverso i vostri sforzi costanti: aggiornare informazioni sui prodotti, produrre nuove discussioni e aggiungere nuovi fan.

 

Influence

Per creare l’influenza on-line è sufficiente dare una mano ai consumatori in caso di necessità e condividere informazioni preziose regolarmente. Questo sarà certamente di aiuto a migliorare la tua influenza sul mercato.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Alcune risorse utili per wordpress

Temi gratuiti per wordpress