Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News]

Come ottenere più “Mi piace” per la vostra pagina Facebook! 👍🔝

Come aumentare i nostri Fan e la visibilità per la nostra pagina?

Schermata 2016-01-05 alle 16.21.55

  • Crea un “contest a premi” per i tuoi fans, ovviamente dovrai attenerti ai regolamenti facebook, renderai la pagina molto reattiva.
  • Commenta nei vari blog pertinenti ed inserisci il link della tua pagina.
  • Cercando di capire i gusti dei tuoi fan e pubblica articoli interessanti per loro.
  • Porta il traffico sul tuo blog ciò farà alzare il tuo ranking in Google.
  • Analizza sempre Facebook Insight e i dati demografici in modo da capire cosa pubblicare.
  • Pubblica foto interessanti e articoli epici.

Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Social Media]

Ghostwriting un nuovo tipo di poltergeist?

Il Ghostwriting o meglio ghostwriter letteralmente scrittore fantasma, in italiano scrittore ombra non è altro che un autore professionista pagato per scrivere libri, articoli, storie, pubblicazione scientifiche o, in campo musicale, composizioni che sono ufficialmente attribuiti ad un altra persona.

Tipicamente questi ghostwriter sono assunti da politici e celebrità per scrivere articoli, biografie, discorsi o altro materiale.

In alcuni casi è assunto per riordinare una bozza o un manoscritto quasi completato dove il ghostwriter riprende le idee e molto del linguaggio usato nel libro o nell’articolo.

In altri casi esso svolge un ruolo più rilevante ampliando concetti ed idee di base fornite dall’autore facendo ricerche approfondite sull’autore o sull’area di competenza.

I Ghostwriter spendono spesso mesi anni nella ricerca, nella scrittura e nel montaggio di lavori per un cliente e vengono pagati in diverse maniere:

  • per pagina;
  • forfettario;
  • con una percentuale delle royalties delle vendite o una combinazione di questi.

Ovviamente farsi scrivere un articolo può costare 4 dollari per parola o più, in base alla complessità dell’articolo.

L’agente letterario Madeline Morel afferma che la media degli anticipi richiesti dai ghostwriter per un lavoro varia tra 30.000$ e 100.000$.

Recentemente si tende ad affidare il ghostwriting di nazioni orientali per contenere i costi di scrittura infatti questo grosso taglio nei prezzi sta incoraggiando un ulteriore outsourcing  cioè l’esternalizzazione.

Per quanto riguarda il diritto d’autore italiano per il fenomeno del ghostwriting é molto complesso in quanto il

ghostwriting é una forma di “plagio autorizzato”.

Infatti il committente si appropria della paternità dell’opera senza esserne l’autore originale grazie ad un patto che viene
concordato dalle due parti. Lo scrittore ombra accetta una somma di denaro in cambio del suo lavoro e del suo silenzio e permette al committente di far liberamente uso dell’opera. Più precisamente “essendo titolare del copyright, il committente è l’unico proprietario dei diritti d’autore e quindi i guadagni della pubblicazione”.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Web Design]

Rel=”author”, per raccogliere i vostri articoli sparsi in Google

Come applicare il tag rel=”author”.

Se utilizzate il markup per il vostro sito web ci sono tre passi da seguire:

  1. Aggiungere il mark up alla vostra pagina “about me” con il tag rel=”me” e collegare il link alla vostra pagine profilo di google. (potete inserirlo in qualsiasi parte all’interno della pagina).
  2. Aggiungere il mark up a ciascuno dei vostri articoli che puntano (linkano) alla vostra “about page” con il rel=”author”.
  3. Aggiungete un link al vostro sito web nel vostro profilo di Google (assicuratevi di selezionare la casella che dice “questa pagina parla di me”).

 


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Web Marketing]

Come fare dei buoni articoli?

Come fare dei buoni articoli? Ecco una nutrita lista di trucchetti:

– mettere insieme risposte a una domanda fatta a persone che fanno lo stesso vostro mestiere;
– inserire contenuti non-stop per un determinato periodo di tempo (8 ore, 24 ore);
– recensire un popolare blog/sito web;
– fare interviste a persone popolari che fanno lo stesso vostro mestiere;
– costruire un HUB di post scritti su uno specifico argomento;
– creare una graduatoria di prodotti, servizi, persone;
– offrire un servizio gratuito a tutti quelli che lo richiederanno senza richiedere nulla in cambio;
– scrivere una storia della vostra presenza online. Quali sono stati i suoi primi blog e siti web? Il più popolare? Sono ancora in giro?
– fare un progetto di scrittura di gruppo
– fare un elenco di consigli su un argomento, presentato in forma di citazioni da altri siti della vostra nicchia;
– costruire un quiz per i lettori per testare le proprie conoscenze di nicchia;
– offrire un guest-post per chiunque ne faccia richiesta;
– condurre una breve intervista, con le stesse domande per entrambi i contenenti, con due figure di spicco della tua nicchia, e visualizzare le risposte fianco a fianco, per permettere di confrontare le risposte;
– assemblare un gran numero di frasi e consigli su un argomento specifico;
– Simpsonizzare alcune personalità chiave nella vostra nicchia;
– fare ai lettori una domanda e li fate rispondere sul proprio blog / sito web. Quindi collegate le risposte raccolte da un hub centrale;
– scrivere un post con attenzione sostenendo una battaglia di cui molti dei vostri lettori saranno d’accordo;
– chiedere ai lettori di farvi delle domande e rispondere in un solo post. Queste possono essere domande su di te, la tua nicchia, o il vostro sito. Fissare dei limiti, se necessario.
– link a strumenti, software e siti di cui ogni persona che fa parte della vostra nicchia dovrebbe conoscere;
– organizzare una iniziativa e coinvolgere altri blogger;
– fate una veduta panoramica della vostra nicchia, analizzare i punti di forza e di debolezza;
– prevedere che cosa per i vostri lettori sarà simile in 5, o 10, o 50 anni;
– creare un elenco di feed che potranno interessare tutte le persone interessate al vostro sito;
– rispondere a una domanda di natura complessa;
– quali sono le tre principali cose che i lettori del vostro sito vorrebbero? Per esempio: più traffico, più collegamenti, più abbonati e scrivere un articolo in merito;
– scrivere una guida per essere più efficiente o produttivo nel vostro settore;
– visualizzare informazioni utili e facili da condividere;
– mostrare ai lettori come un sito a buon mercato che si rivelerà utile a loro;
– rilasciare un ebook gratuito ma pieno di valore;
– scrivere un post rispondendo a 5 domande importanti, poi chiedere ad altri di rispondere alle stesse domande sui propri siti;
– creare una graduatoria di lettura obbligata di libri relativi al vostro settore;
– esplorare ciò che si dovrebbe cambiare nel vostro settore, se si potesse;
– assemblare una raccolta di foto sorprendenti / immagini relative al vostro settore;

Avete domande?


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[News Web Design]

Come fare dei buoni articoli?

Come fare dei buoni articoli? Ecco una nutrita lista di trucchetti:
– mettere insieme risposte a una domanda fatta a persone che fanno lo stesso vostro mestiere;
– inserire contenuti non-stop per un determinato periodo di tempo (8 ore, 24 ore);
– recensire un popolare blog/sito web;
– fare interviste a persone popolari che fanno lo stesso vostro mestiere;
– costruire un HUB di post scritti su uno specifico argomento;
– creare una graduatoria di prodotti, servizi, persone;

Altri trucchi su: https://www.imaginepaolo.com/