Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Personal Branding Trends]

Cos’è il Content Management?

“Il contenuto è tutto ciò che conta in Rete”.

Partendo da questo presupposto, il Content Management è l’aspetto, l’anima e la personalità di un sito o di un blog. Gli esperti navigatori si accorgeranno subito se i contenuti di un sito sono stati creati con l’esclusivo obiettivo di estirpare un click, di vendere in maniera subdola qualcosa, se sono un insieme di copia-incolla di altre pagine, oppure semplicemente siti prefabbricati, poveri, non aggiornati… tristi.

Altre pagine al contrario ci attireranno per il loro design, per la freschezza, l’affidabilità e la qualità dei propri contenuti, che rappresenta ciò che, alla fine, conta realmente.

Il proprio piano di Content Management (creare, pubblicare, promuovere, monitorare, archiviare) deve girare intorno alla propria strategia di comunicazione. Ad occuparsi di queste mansioni e il Content Manager o Web Editor, che supervisiona ogni dato presente su una pagina web, (grafica, testo, immagini, video, links, banner) meglio ancora se ha conoscenze in htlm, di applicativi e componenti software, per la programmazione del sito. La figura è quella di un buon comunicatore, con buone capacità di scrittura ed anche un po’ stratega. In base al volume dei contenuti può avvalersi di altre figure come: il Web writer, Web designer, Web publisher.

 “Bisogna sempre tenere in mente: a chi mi rivolgo, chi sono i miei principali lettori?”

Blog, newletters, o social network risultano essere un modo efficace per comunicare con i clienti.

Questo richiede tempo, dedizione, sensibilità e conoscenza degli argomenti pubblicati per monitorare meglio le “conversazioni”.

Il mondo online è interattivo e ciò facilita la possibilità di feedback immediati, come ad esempio i sondaggi in tempo reale, i forum di discussione, strumenti utili a tracciare il profilo utente da cui sviluppare i contenuti futuri. Siamo entrati nell’era delle “conversazioni” on-line, il dialogo autentico è quello che ispira fiducia e motiva. Lo scopo deve essere che, sia il business, che l’utenza, raggiungano i loro propositi.

Mentre la stampa tradizionale è orientata verso le masse, i contenuti interattivi si basano su una comprensione della natura one-to-one del web. Nei media tradizionali, la pubblicazione dell’articolo rappresenta il punto finale, i progetti di scrittura on-line invece, restano a disposizione dell’utenza, possono ampliarsi, arricchirsi, sono, spesso, dei work-in-progress e generano traffico supplementare sul sito che da esso può trarre ulteriore linfa vitale.

Un buon Content deve quindi avere questi requisiti:

  • Essere facile da trovare;
  • Che sia attuabile e attendibile;
  • Misurabile (che abbia la capacità di essere misurato);
  • Condivisibile;

Pianificare una Mappa

Qual è l’obiettivo dei contenuti?

Per prima cosa bisogna definire:

  • Cosa vogliamo ottenere;
  • Quali sono gli obiettivi e le misure tangibili?
  • Di quante risorse disponiamo è quante sono accessibili?
  • Chi può collaborare al progetto?
  • Chi è il nostro pubblico?
  • Quali sono le loro storie ed i loro interessi?
  • Che cosa stanno cercando?
  • Gli obiettivi del business sono allineati con quelli del pubblico? 

In conclusione la gestione dei contenuti deve raggiungere un equilibrio armonico tra:

  • Obiettivi di business;
  • Le aspettative degli utenti;
  • Visione progettuale;
  • Processo di produzione contenuti, e capacità tecnologiche;

Esistono dei software per la gestione dei contenuti (Content Management System CMS) che permettono a chiunque di aggiornare il contenuto del sito utilizzando un’interfaccia web.

Ci sono anche CMS in Open-Source, di diversi tipi e la scelta deve cadere su quello che meglio risponde ai bisogni e alle caratteristiche che si intende dare al sito. Rivolgersi ad un professionista risulta sicuramente la soluzione più efficace per aiutare i contenuti ad avere un aspetto grafico migliore.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Sviluppo nuovi marchi su Social Network

community

I social network o meglio i Social Media sono un prezioso strumento per far conoscere il proprio marchio infatti la maggior parte delle aziende sono migliorate grazie ai social media.

Grazie alle loro strategie di marketing utilizzando campagne su siti di networking come Facebook, Tiwtter e Youtube hanno riscosso un successo su scala mondiale.

 

Con i social media, i consumatori hanno l’accesso alle informazioni sempre e ovunque ed è proprio da qui che lo shopping inizia a digitalizzarsi.

Sempre più aziende lavorano per garantire un esperienza piacevole per i loro clienti. Ciò significa che avere oltre due miliardi di visitatori in un mese, attraverso Facebook, Twitter e LinkedIn è molto semplice.

 

Impegno costate nel dare aggiornamenti può garantire di raggiungere potenziali clienti e quindi avere la possibilità di ampliare la propria clientela con delle semplici notizie senza spendere una fortuna per campagne pubblicitarie eccetera eccetera….Inoltre questo aiuta anche a migliorare la popolarità di un business.

 

Un gestore di social media può esservi utile come strumento di marketing perché aiuta a bersagliare le promozioni che possono interessare agli utenti. Inoltre consente di tenere sotto controllo i loro mercati di nicchia attraverso tweet, aggiornamenti di stato, e cercare commenti utili da parte di visitatori.

 

Per garantire i massimi benefici dal social media marketing, è importate usarlo nel modo giusto. Qui ci sono alcuni modi efficaci per utilizzare tecniche di social media marketing:

 

Community Building

Questa è una delle tecniche più efficaci per migliorare i vostri servizi e o i vostri prodotti grazie ai consigli dei fan che oltre ad aiutarvi con lo sviluppo della pagina Facebook/Twitter promuoverà la vostra pagina in modo da aumentare il vostro numero di “Like”/Follow.

 

Link Building

I social media agiscono come un mezzo forte per costruire legami, inoltre la vostra pagina sarà presente su tutti i motori di ricerca. Ovviamente mi raccomando i contenuti pieni di informazioni utili che siano accessibili a tutti e che suscitino la curiosità del utente. Infatti sono proprio i contenuti a tenere in vita sia il vostro business che la vostra pagina Facebook/Twitter, inoltre mantengono e aumentano l’affluenza di utenti giornalieri anche sul vostro sito!

 

Brand Loyalty

È importante costruire forti legami e duraturi legami con i clienti, il risultato non è che la sua fedeltà. I vostri clienti rinarrano fedeli al marchio attraverso i vostri sforzi costanti: aggiornare informazioni sui prodotti, produrre nuove discussioni e aggiungere nuovi fan.

 

Influence

Per creare l’influenza on-line è sufficiente dare una mano ai consumatori in caso di necessità e condividere informazioni preziose regolarmente. Questo sarà certamente di aiuto a migliorare la tua influenza sul mercato.


Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo Web Design]

MobStac: Creare siti Web Mobile di Alta Qualità all’istante!

Se ieri vi abbiamo segnalato la Mega-Raccolta Dei Più Popolari Web Design Mobile Da Cui Trarre Ispirazione (Dategli un’occhiata ;P).

Oggi non potevamo che segnalarvi un metodo facile e veloce per creare la versione Mobile del vostro sito web, ecco a voi Mobstac ottimo strumento che ci viene in aiuto:

basta registrarsi gratuitamente, impostare un paio di parametri come URL, Favicon ecc e in un paio di clic avremo la nostra versione Mobile.

Ma c’è di più! Mobstac vi da la possibilità di tenere sotto controllo traffico e statistiche del vostro sito e aggiungere pubblicità.

Per chi usa WordPress invece, c’è direttamente un plug-in ancora più integrato.

Insomma per chi non ha le giuste conoscenze o per chi vuole risparmiare tempo o semplicemente per provare e sperimentare questo è un tool da provare!