Parliamo di Instagram

come utilizzare gli hashtag di Instagram per crescere velocemente nel 2020

In questo articolo ti elencherò gli errori che stanno danneggiando la tua crescita su Instagram (la strategia per gli hashtag nel 2020)

Lo so, hai cercato in Google “come utilizzare gli hashtag di Instagram per crescere velocemente nel 2020” e ti sono comparso tra i risultati di ricerca. Allora bentornato sul mio sito, un luogo prezioso per coach, creatori di contenuti, aziende e imprenditori che vogliono crescere, nell’articolo di oggi voglio parlare di hashtag, ti avevo avvisato, avrei affrontato questo tema in un bell’articolo, mi sono messo a studiare per te ed ora ho iniziato a scrivere.

Oggi parleremo di hashtag, sono molto motivato ad affrontare questo tema, insieme impareremo altre cose sugli (sulle) hashtag.

Errori chiave che si commettono

Ricevo molte domande sull’hashtag, anche nella chat di supporto (qui, in basso a destra) in particolare in chat mi chiedono “come posso crescere su TikTok?“, questa la maggiore richiesta. Invece le domande per le hashtag sono: “Cosa sto facendo di sbagliato?“, “Perché non funzionano gli hashtag?“, “Come mai gli hashtag a volte funzionano, ma altre volte no?“,…

Tante domande, così ho pensato che ci vuole un articolo, una grande opportunità per me per scrivere e riflettere sugli “errori degli hashtag“. Si, ci sono errori chiave, che molte persone fanno, questi errori possono essere evitati, una volta evitati questi errori, sarai ti avvicinerai all’ottimizzazione dei tuoi hashtag e saprai utilizzarli meglio.

Allora, come utilizzare gli hashtag di Instagram per crescere velocemente nel 2020? Evita questi errori

Errore: i tuoi hashtag non corrispondono ai tuoi contenuti reali

Infatti questo è l’errore più comune, questo errore ha ispirato tutto l’articolo. Tempo fa mi hanno contattato su Instagram, chiedendomi come mai usando i miei hashtag non hanno ottenuto gli stessi risultati, una persona che ha seguito il mio seminario di Personal Branding mi ha fatto questa domanda, chiedendomi chiarimenti in merito. Allora ho pensato di farmi un giro sul suo account Instagram, ho iniziato a controllare il suo account Instagram. Un profilo curato bene, una buona ottimizzazione, una professionista in carriera, i suoi “gruppi di hashtag” sono costruiti bene, il profilo ha seguito per bene i miei consigli ma non stava ottenendo i risultati sperati, non stava vendendo!

Perché? Perché i suoi hashtag non corrispondevano al suo contenuto.

Ci possono essere sul tuo profilo foto particolari che attirano l’attenzione ma con una didascalia totalmente sbagliata! Con hashtag totalmente sbagliati!

Infatti ricorda che chi cerca tramite hashtag, per vedere nuovi suggerimenti di contenuti, guarda le immagini che compaiono, se ad esempio qualcuno sta cercando:

#digitalcoach

E come immagine compare un “tavolo con una meravigliosa mise en place“, qualcosa non va, e quindi si perde engagement. Le persone faranno mai clic sulla foto di questo tavolo? No, molto probabilmente no, è più facile che facciano clic su una foto come questa:

Come ottenere risultati nel mondo del marketing?

🆘  Come ottenere risultati nel mondo del marketing? La domanda che molti si pongono, specialmente oggi. C’è tanta paura. Ieri ho deciso, ho guardato qualche video su YouTube, letto un po’ ed ho scritto un post in esclusiva per i 461 iscritti alla mia “community privata”. Un “post lungo”, notturno, che pone l’attenzione su cosa bisogna fare oggi per ottenere risultati nel mondo del marketing. Credo che dovresti leggerlo adesso (probabilmente lo cancellerò tra poco, ho detto troppo, veramente troppo)…

Quindi assicurati che i tuoi hashtag corrispondano ai tuoi contenuti, coerenza a partire dalla parte superiore di Instagram, dalla tua biografia.

Il feed del tuo profilo non racconta cosa offri

Ecco guarda che idea, immagina di coprire questa parte di presentazione:

E di guardare le prime immagini del tuo profilo, si capisce cosa vuoi vendere, il tuo feed mi dice velocemente cosa offri?

Questo è un esercizio che puoi fare, l’ho fatto anche io ed ho capito che devo migliorare il mio feed, mi devo impegnare di più.

Profilo instagram di Paolo Franzese

Il mio profilo Instagram senza la biografia.

Assicurati che gli hashtag corrispondano ai tuoi contenuti e mettiti nei panni di uno sconosciuto che ti ha trovato attraverso gli hashtag, il tuo feed racconta bene cosa offri? Il tuo feed mi dà una buona ragione per seguirti? In caso contrario non essere sorpreso se i tuoi hashtag non funzionano, e soprattutto se vuoi raccogliere nuovi follower.

Se coprendo la parte superiore del tuo profilo il tuo feed sembra pieno di foto personali, devi fare molta attenzione.

Ragioniamo sul mio account ad esempio, se hai coperto la mia biografia, se hai coperto la parte in cui dico che sono un digital coach o che “Ti aiuto a far soldi facendo ciò che ami.
Personal Branding, Marketing e Social” , se effettivamente anche coprendo la parte superiore del mio profilo puoi trovare suggerimenti che potrai trarre valore dal mio account.

Ci sono molti hashtag in tema, c’è un’estetica che comunica imprenditorialità, motivazione, social, …

Pensa ad esempio Youtube, se stai cercando “suggerimenti per Instagram” sicuramente non farai mai clic su una miniatura che parla di gatti, di modellismo di elicotteri, di insetti,… ma molto probabilmente cliccherai su una miniatura con dei cellulari con delle icone di Instagram, oppure grafici che parlano di crescita, e così via… stai cercando degli argomenti e cliccherai sulle miniatura che rappresentano gli argomenti di ricerca.

Come utilizzare gli hashtag di Instagram per crescere velocemente nel 2020? Diversifica

Errore: non stai diversificando abbastanza i tuoi hashtag

Ne ho parlato anche nei post precedenti devi creare gruppi di hashtag con diversa portata. Molti di voi vi create i vostri hashtag, ma i vostri hashtag sono molto competitivi, hanno una portata massima e difficilmente comparirai in classifica con questi “hashtag personali”. Se andiamo poi su “hashtag di nicchia”, quelli con una portata sotto ai 10.000, probabilmente le persone non staranno nemmeno cercando i tuoi hashtag.

Un suggerimento valido è questa diversificazione (immagine già vista in un precedento mio articolo):

Partiamo da Hashtag personali con una portata bassa, poi man mano mettiamo Hashtag con portata media, fino ad arrivare ad Hashtag di nicchia con una bella portata massima. Queste sono le “portate” che ho più volte consigliato, puoi utilizzare questo orientamento per iniziare, meglio questo che non diversificare affatto. Assicurati di diversificare per espandere la tua portata e se alcuni hashtag falliscono, gli altri potranno supportare la tua crescita.

Oltre a diversificare cerca di creare gruppi di hashtag rotanti (ne ho già parlato) perché se usi sempre lo stesso gruppo di hashtag indipendentemente dalle sue prestazioni l’algoritmo non vedrà bene i tuoi post, vedrà questa ripetizione simile a spam.

Quindi, se pubblichi costantemente, diciamo pubblichi ogni giorno o pubblichi anche cinque volte, cinque volte a settimana e stai usando lo stesso gruppo, ancora e ancora, e ancora, Instagram potrebbe contrassegnare i tuoi post come spam, devi necessariamente assicurarti di ruotare tra questi hashtag.

Un piccolo consiglio è di utilizzare non 30 hashtag ma di utilizzarne al massimo 25, se utilizzi sempre 30 hashtag Instagram ha più possibilità di segnalare il post come spam.

Errore: stai copiando hashtag da altre persone senza fare ricerca

Molti copiano semplicemente da altre persone gli hashtag. Io sono in profondo disaccordo con questa azione, perché dietro ad un profilo c’è tanto lavoro e tanto tempo, ci sono strategie che sono state adottate per diversificare e rendere strategici gli hashtag. Ogni profilo ha dimensioni diverse, hashtag molto diversi, se stai cercando di copiare ciecamente strategie di altre persone, senza realmente capire la loro strategia, potresti non raccogliere nulla.

Questo principio va oltre gli hashtag, si applica a qualsiasi cosa:

Negli affari e nella vita gli imbroglioni non vincono mai.

Quando copi strategie ciecamente senza avere hai idea se quelle strategie stanno funzionando, potresti copiare strategie sbagliate senza saperlo.

Errore: fai affidamento solo sugli hashtag, per la crescita

Molti profili hanno qualcos’altro di sbagliato oltre che gli hashtag, poi hanno qualcosa di sbagliato nella strategia, la loro biografia non è ottimizzata, il loro contenuto non è buono, non hanno nemmeno un’offerta, quindi gli hashtag non stanno attirando nessuna prospettiva che effettivamente farà generare vendite per i loro profili, per la loro attività. Poi notiamo immagini sfocate, alcuno sforzo nella strategia dei contenuti.

Ci sono così tanti altri fattori, gli hashtag non sono l’unico modo per crescere, anche io a volte capita che non uso hashtag, non mi affido agli hashtag per tutto, ovviamente avere hashtag è meglio che non avere hashtag.

Anche utilizzare le parole chiave, ottimizzare per parole chiave e tutto il resto, ma ciò non significa che post diventerà virale grazie alle parole chiave, ovviamente meglio un post ottimizzato con parole chiave che non averlo ottimizzato, ottimizzato non garantisce il successo.

Alcuni post spaccano perché il contenuto è meglio del solito, le persone sono interessate.

Se hai interesse a imparare di più oltre gli hashtag allora sicuramente devi frequentare il gruppo di formazione gratuita.

Come utilizzare gli hashtag di Instagram per crescere velocemente nel 2020? Segui questa mappa

Soluzione: una mappa per concludere:

✅  Coerenza tra hashtag e contenuti reali;

✅  Il tuo feed del tuo profilo deve raccontare cosa offri;

✅  Diversifica e non utilizzare sempre gli stessi hashtag;

✅  Non fare affidamento solo agli hashtag per crescere;

✅  Non usare hashtag a caso;

✅  Non utilizzare 30 hashtag;

✅  Non inserire gli hashtag nei commenti;

Allora senza esitare mettiti in movimento sul tuo profilo Instagram e dopo aver letto questo articolo cerca di seguire le mie indicazioni, sono quasi certo che vedrai qualche miglioramento.

Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona crescita su Instagram.

crescitagrowthhashtagInstagramtips&tricks

Ti serve aiuto? prenota una mia consulenza su Skype: www.imaginepaolo.com/consulenza


Puoi anche ascoltare questo post


Ti è piaciuto l'articolo?
Sì? Allora unisciti gratis alla mia cummunity IMAGINERS.


Ci sono 0 commenti.

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *