Parliamo di Digital Coach, 2 minuti di lettura

su internet bisogna dare del “tu” o dare del “voi”?

Su internet bisogna dare del “tu” o dare del “voi”? Non si finisce mai di imparare e questa cosa √® meravigliosa, anche io a volte scrivo dando del “voi” e …


Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalitá audio ūüéß


Su internet bisogna dare del “tu” o dare del “voi”? Non si finisce mai di imparare e questa cosa √® meravigliosa, anche io a volte scrivo dando del “voi” e a volte scrivo dando del “tu”, devo imparare.

Nella tua comunicazione usi dare del tu o del voi? Ci hai mai pensato?

La rete ha bisogno di contenuti di qualit√†, le aziende devono produrre contenuti per distinguersi, per diffondere fiducia ai clienti. Non bisogna improvvisarsi nella creazione di contenuti efficaci, l’improvvisazione non porta ad alcun risultato. L’improvvisazione pu√≤ danneggiare la tua azienda.

Ci vogliono specialisti nella creazione dei contenuti per ottenere risultati di valore, bisogna porsi il problema di come relazionarsi con i lettori, ora abbiamo il problema di coinvolgere il lettore per ottenere risultati. Il “tu” mi sta piacendo proprio per dire che il messaggio √® diretto proprio a te che mi stai leggendo e che devi seguire i miei consigli.

Su internet bisogna dare del tu o dare del voi?

Ci sono molti pareri discordanti sull’argomento: dare del tu o dare del voi.¬†Quando registriamo un video, magari quando scriviamo un post, quando facciamo un podcast, etc.. etc. C’√® chi sostiene che sia meglio dare del “voi” e chi sostiene che sia meglio dare del “tu”.¬†Una regola potrebbe essere che quando si lavora online si d√† del “tu”, perch√© il web √® fatto di relazioni, non pensiamo ad internet come la tv o la radio, internet √® altro.¬†Comunque non esiste una regola precisa, non c’√® un’unica verit√†, decidi tu in base all’effetto che avrai nella tua comunicazione.

Ascoltati, leggiti, e mettiti nei panni di chi ti sta ascoltando. Valuta con le tue sensazioni, ti fa piacere sentirti dare del tu? O preferiresti ascoltare persone che ti danno voi?¬†Questi sono alcuni criteri che prenderei in considerazione, che ne pensi?.¬†Per quanto riguarda l’esperienza, di solito chi ti legger√†, chi ti ascolter√†, √® una persona da sola, perch√© mi dovrei rivolgere con il “voi”? Se pensiamo ai podcast, ai video, pensiamo che dall’altra parte c’√® qualcuno che ti sta ascoltando con le cuffie, perch√© gli dovrei dare del “voi”?

Il “voi” allontana, il “tu” avvicina, dobbiamo condividere e coltivare relazioni on line. Non √® possibile allacciare relazioni durature dando del “voi”, il “vecchio rispetto” on line non va bene.

Sul mio sito posso darti del “tu”, non √® un problema.

Se invece ci troviamo a parlare come azienda, quindi con il “noi“, √® meglio dare del “voi“.

Ti faccio subito un esempio pratico, pensa al pulsante “invia“, “aggiungi“, etc. gi√† da tempo su internet ti stanno dando del “tu”.

Avviciniamoci dandoci del “tu”.

Qui non siamo in tv, dove abbiamo un presentatore e un pubblico.¬†Non siamo a scuola dove abbiamo un insegnante che parla ai suoi alunni.¬†Non va bene, per allacciare relazioni dobbiamo immaginarci in una situazione pi√Ļ intima, devo immaginare che ti sto parlando guardandoti negli occhi, √® bello, questa cosa mi piace, non trovi?

Allora dar√≤ del “tu”, da ora in avanti.

Secondo me (ed anche tanti esperti) questa è una bella visione, se vuoi approfondire il tema unisciti al gruppo IMAGINERS e parliamone.