Parliamo di Marketing, 1 minuto di lettura

Come vendere di più con la persuasione subliminale

Come vendere di più con la persuasione subliminale? Nei miei seminari vi ho parlato dell’esistenza di tecniche subliminali e neuromarketing per “vendere di più“. Ti piacerebbe vendere di più? Ti …


Non ti va di leggere? Prova ad ascoltare l'articolo in modalitá audio 🎧


Come vendere di più con la persuasione subliminale? Nei miei seminari vi ho parlato dell’esistenza di tecniche subliminali e neuromarketing per “vendere di più“.

  • Ti piacerebbe vendere di più?
  • Ti piacerebbe ottenere un maggior numero clienti seduti ai tuoi tavoli?
  • Ti piacerebbe ottenere un aumento di follower sui social?
  • Ti piacerebbe guadagnare di più?

Uno dei segreti per ottenere risultati migliori nel marketing è utilizzare i vari aspetti della psicologia umana. Ognuno di noi è profondamente influenzabile, sei influenzabile dal contesto quando si tratta di comprare, soprattutto online. Su internet predomina l’istinto irrazionale e illogico. Ed è proprio per questo che nel marketing e nella comunicazione si trovano esempi di “persuasione subliminale“.

Cosa significa “tecniche subliminali?”

Sono sistemi usati per trasmettere un messaggio tramite immagini o suoni molto brevi o nascosti che l’individuo non è in grado di percepire in modo consapevole.

Come vendere di più con la persuasione subliminale? Ecco alcuni esempi.

Effetto Camaleonte

Effetto dimostrato da Chartrand e Bargh alla fine degli anni ’90.

Quando stiamo parlando con un’altra persone possiamo iniziare a mimarne la comunicazione non verbale:

  • I gesti;
  • Le posture del corpo.

Immediatamente diventiamo più graditi, abbiamo persuaso l’interlocutore.

Questo si chiama: Effetto Camaleonte (chameleon effect).

Il primo messaggio subliminale

La leggenda della frase “Bevi Coca-Cola”

Si racconta che questo sia stato uno dei primi messaggi subliminali, si parla del 1957. Un esperimento condotto da James Vicary che praticamente inserì nel film Picnic dei fotogrammi che comparivano a 1\3000 di secondo, dei fotogrammi che portavano la scritta:

“Hai fame? Mangia popcorn e bevi CocaCola”

Effetto Priming

Per esempio l’ “Esperimento condotto dai proff. Murphy e Zajonc nel 1993”.

Foto di persone accigliate e foto di persone sorridenti.

Risultato: valutazione positiva verso i volti sorridenti, con miglioramento dell’umore.

Stiamo attenti ai comportamenti inconsci, utilizziamoli con razionalità per indurre i nostri “clienti” a scegliere noi velocemente.

Se ti interessa l’argomento puoi leggere anche questo post nel gruppo IMAGINERS.