Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo]

Come si realizza un sito web di successo?

Sei sicuro di avere un sito web di successo?

Per creare un sito web professionale bisogna seguire passi importanti, circondarsi di varie professionalità ed affiancare il tutto con un buon lavoro di squadra.

Oggi i clienti sono molto informati delle dinamiche del web, i clienti “sanno tutto”.

Se si lavora bene e si mette on line “un buon sito web” possiamo creare una vera e propria fonte di fatturato per il cliente, oggi non si scherza più.

È doveroso e tutti devono avere un buon sito web che produca dei risultati validi, un sito che porti ad un aumento di fatturato.

Molti non conoscono le potenzialità di un buon sito web e ben indicizzato, e molti clienti ritengono di poterne fare almeno: “…non mi serve, tanto ho la pagina su Facebook“.

Ma anche Facebook può chiudere…

Facebook Sito Web di Successo

Ormai i clienti sono informati, trascorrono molte ore in rete, sono competenti, sanno valutare la bontà di un sito web e confrontano i risultati di Google.

Come si può realizzare un sito web di successo?

Partiamo dall’incontro tra cliente e designer, un profondo brainstorming iniziale. Magari illustriamo il brief con una moodboard per il concept, il tutto poi viene passato al copywriter e al designer, che possono anche lavorare insieme per definire meglio pay-off e contenuti. Si finisce infine con lo sviluppatore per la parte di coding e lancio.

“Keep It Simple, Stupid”

Un sito deve essere semplice, non deve suscitare senso di smarrimento, “decision paralysis”, confusione,…

Per chiudere per bene il flusso di lavoro abbiamo dopo il lancio due fattori molto importanti:

  • SEO e Social Marketing;
  • Manutenzione e Supporto;

Quindi le fasi più importanti possono essere:

  1. Brief preliminare Brainstorming (Initial Meeting), tra cliente e designer, per la produzione, attraverso un’attenta ricerca, della sitemap;
  2. Planning / Progettazione in cui si prepara e si pianifica il lavoro;
  3. Concept : questa fase deve essere illustrata in una moodboard, per strutturare un concept bisogna avere idea almeno del 90% degli argomenti per trovare diverse soluzioni;
  4. Payoff : viene fuori dal brainstorming, da ogni payoff nasce una singola pagina;
  5. Design / UI – UX: fase in cui si procede alla realizzazione dell’interfaccia grafica;
  6. Coding / Sviluppo: vero e propria fase di programmazione / editing in cui si implementano le principali funzionalità del sito web;
  7. Lancio ufficiale in Rete;
  8. SEO / Social Marketing: è consigliabile attenersi alle Istruzioni generali per consentire a Google di trovare, indicizzare e posizionare il vostro sito;
  9. Manutenzione / Supporto: fase molto apprezzata dal cliente, mai lasciarlo solo;

Per avere un buon prodotto dobbiamo necessariamente coinvolgere queste professionalità:

Copywriter: potrebbe fare la direzione artistica delle idee su cui lavorare, cioè la persona che scrive tutti i contenuti per dare valore al sito;

Designer, illustratore e-o fumettista: per la parte grafica;

Sviluppatore: qui si arriva per la realizzazione del sito, il lancio e la fase di manutenzione;

Queste sono le professionalità richieste, figure professionali che possono (devono) essere affiancate da un esperto di Web Marketing, per analizzare le sezioni, le keywords, il copy, etc…

È inutile fare un buon sito web se non lo vede nessuno ed i social, i motori di ricerca possono dare molta visibilità ad un prodotto rendendolo “straordinario”.

Infine vi segnalo questa infografica che riassume le fasi necessarie per lo sviluppo di un buon sito web (https://simplesquare.com/resources/a-website-designed-infographic/).

Sito Web di Successo

 

 

 

Paolo Franzese

Vorresti Seguire un Seminario con Paolo Franzese?

Segui i miei consigli anche su Telegram.

Oppure Iscriviti Alla Newsletter

Lascia un commento