Consigliato da @imaginepaolo
Scritto da imaginepaolo
Suggerisci Modifiche

[Coach Creativo Social Media]

Bill Gates elenca le 11 regole della vita che i ragazzi dovrebbero imparare, cosa ne pensate?

11 regole di vita

1 – La vita non è giusta, abituati.

2 – Il mondo non si cura della tua autostima. Il mondo si aspetta qualcosa da te, indipendentemente dal fatto che tu ti senta bene con te stesso o meno.

3 –  Non guadagnerai 5.000 $ al mese appena uscito dalla scuola e non sarai il vicepresidente di un azienda fino a che non avrai terminato l’università, studiando e lavorando duramente.

4 – Se pensi che il tuo professore sia duro con te, aspetta di avere un capo.

5 – Girare hamburger in un fast-food non lede la tua dignità. I tuoi nonni avrebbero usato un’altra parola per definirlo: opportunità.

6 – Se fai un errore, non dare la colpa ai tuoi genitori e non piagnucolare per i tuoi errori, ma impara da essi.

7 – Prima che tu nascessi i tuoi genitori non erano così noiosi come sembrano ora. Sono diventati così a furia di pagare le bollette, pulire la tua stanza e ascoltarti quando racconti quanto sei idealista. E a proposito, prima di di andare a salvare la foresta pluviale da quei parassiti succhia-sangue dei tuoi genitori, prova a disinfestare l’armadio nella tua camera da letto.

8 – Forse a scuola sono riusciti a eliminare la differenza fra vincenti e perdenti, ma nella vita reale no. In alcune scuole, non si viene bocciati, non si perdono anni e ti danno tutti gli strumenti di cui hai bisogno per trovare le risposte giuste ai tuoi esami e per fare in modo che i tuoi compiti siano sempre più facili. Devi però sapere che tutto questo non ha nulla a che fare con la vita reale.

9 – La vita non si divide in semestri. Non avrai vacanze estive lunghissime, vacanze di Pasqua e Natale e troverai ben pochi capi che ti aiuteranno a trovare te stesso e a farti sentire realizzato. Tutto questo dovrai farlo nelle pause.

10 – La televisione non è la vita reale. Nella vita di tutti i giorni, la gente deve uscire dai caffè dei film e andare a lavorare.

11 – Sii buono con i “NERD” (i “secchioni”), ci sono buone probabilità che tu finisca a lavorare per uno di loro.

Paolo Franzese

Vorresti Seguire un Seminario con Paolo Franzese?

Segui i miei consigli anche su Telegram.

Oppure Iscriviti Alla Newsletter

Lascia un commento